Exchange for PEC

Gestione della posta elettronica certificata in Exchange

PEC ed Exchange

Jazzy Legal Mail mette in diretta relazione PEC e Exchange. Grazie ad essa è ora possibile gestire integralmente la PEC, con relativa automatizzazione, in ambiente Microsoft Exchange.

Cosa è la PEC?

​La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un tipo speciale di email che consente di inviare/ricevere messaggi di testo e allegati con lo stesso valore legale di una raccomandata con avviso di ricevimento.

L’uso della PEC è stato introdotto nel 2012 con la legge 221/2012, obbligando pertanto le aziende a dover configurare un nuovo account di posta su ogni client Outlook interessato, esterno all’architettura di Exchange.

Chiedi informazioni ulteriori

Contattaci

Gestisci la PEC senza pensieri

Utilizzo di Outlook

Gli utenti  possono inviare comunicazioni direttamente da Outlook e darne valenza legale, sfruttando quindi le caratteristiche conosciute del client senza dover gestire più interfacce web.

Tutto tramite Exchange

La sicurezza, l’accesso e lo storico della PEC vengono gestite integralmente sul server Exchange, senza dover apportare modifiche pesanti all’architettura.

Invii multipli

Gli utenti possono inoltre anche inviare più email contemporaneamente sfruttando le rubriche di Outlook.

Anche con gestionali

La soluzione permette anche di collegare archivi su AS400 / SAP / JDEDWARDS ed i maggiori gestionali.

Domande frequenti

Come sarà visualizzata la PEC all’interno di Outlook?

All’interno di Outlook gli utenti avranno una cartella separata per ogni PEC che devono gestire. Il rapporto è 1 a 1.

Come vengono stabiliti eventuali diritti di lettura e scrittura sulle mail PEC?

Ereditando le policy del server di Exchange, le pec acquisiscono i medesimi diritti settati. Quindi è possibile stabilire utenti con solo diritto di lettura, e utenti con diritti sia di lettura che di scrittura.

La PEC rimarrà comunque archiviata nella casella di posta del PEC PROVIDER?

No. Tramite una configurazione stabilita al momento dell’avviamento viene settato di fatto lo “ svuotamento “ della casella del PEC provider in concomitanza al trasferimento sul server Exchange.

Cosa succede se al termine dei 30 giorni decido di non acquistare il prodotto e dismettere la trial?

Sempre tramite configurazione settata al momento dell’avviamento, è possibile stabilire che durante il periodo di trial i messaggi PEC rimangano comunque archiviati all’interno della casella di posta del PEC provider. In caso quindi di dismissione del prodotto al termine del periodo di prova, saranno disponibili e inalterate tutte le PEC arrivate e gestite nel periodo di Trial.

Cosa Succede se decido di dismettere una PEC?

Vengono pagate solamente le PEC attive e sarà effettuato uno storno per il periodo di non utilizzo.

Partner

Vuoi saperne di più ?

Contattaci!